martedì 25 luglio 2017

Truppe siriane all'assalto del Pozzo di Al-Thawr, posizione chiave per la conquista di Aqayrbat!

A mano a mano che la morsa delle forze siriane si serra contro il saliente dell'ISIS a Est di Salamiyeh, nella parte più orientale della Provincia di Hama, le postazioni takfire schierate a difesa di Aqayrbat iniziano a cedere e a indebolirsi.

In particolare in questa mappa potete apprezzare la posizione del Pozzo di Al-Thawr, già menzionato in altri nostri precedenti articoli, che sta in questo momento venendo attaccato da una colonna governativa e, agli ultimi aggiornamenti, sarebbe sul punto di cadere.

Raffigurate su questa cartina le avanzate delle forze siriane contro il saliente dell'ISIS a Est di Hama!

Grazie all'interruzione delle comunicazioni con l'Est del paese le forze dell'ex califfato dell'ISIS che presidiano Aqayrbat e dintorni sono sempre più isolate e non possono venir rifornite in maniera regolare ed efficace.

Le truppe e le milizie siriane incaricate della riconquista del saliente a Est di Hama hanno ora buon gioco ad avanzare...si nota già la creazione di un inizio di "tenaglia", che potrebbe trasformare la battaglia in un assedio come già successo altrove.

lunedì 24 luglio 2017

Ripulita la sacca di Sweida! Nuova grande vittoria per l'Esercito Siriano e i suoi alleati!

Abbiamo il piacere di annunciare al nostro numeroso e affezionato pubblico che la "kessel" che si era formata tra l'Est di Damasco e la Provincia di Sweida quando le forze siriane si erano congiunte attraverso Ar-Rubha e Jabal Seiss é stata completamente "ripulita" da ogni residua presenza takfira, allontanando così la linea del fronte di diverse dozzine di Km dal Rif Dimashq.

Quartier generale dell'ISIS vicino a Deir Ezzour centrato e distrutto da un razzo da battaglia siriano!

Ormai possiamo confermarlo, non soltanto Hezbollah, operando al fianco dell'Esercito Arabo Siriano ha assorbito e assimilato pratiche e tecniche tipiche delle forze armate regolari, ma la stessa cosa é avvenuta anche al contrario.

Non solo infatti l'Esercito Siriano ha appreso dai combattenti sciiti libanesi la tecnica del combattimento disperso e della guerriglia/controguerriglia, ma anche l'abitudine a usare razzi da battaglia e missili per ottenere risultati che un'altra forza armata cercherebbe di raggiungere con artiglierie convenzionali o attacchi aerei.

I Siriani hanno sbarrato definitivamente la strada ai Curdi, vincendo la corsa a Deir Ezzour!

Tre giorni fa le forze tribali alleate del Governo siriano attraversavano di slancio vari Km di pianura deserta per raggiungere le rive dell'Eufrate e bloccare progetti di espansione delle milizie curde sostenute dagli Americani.

A quell'avanzata fulminea hanno tenuto dietro i commando della 'Forza Tigre' che hanno collegato le linee siriane con il villaggio liberato dai tribali e hanno ulteriormente allargato l'area di controllo governativo nella Provincia di Deir Ezzour.

Il comando yemenita annuncia: "Pronti a una nuova fase della guerra di missili contro l'Arabia Saudita!"

A seguito del recente attacco missilistico lanciato dalle forze congiunte della Guardia Repubblicana e dei Comitati Popolari contro la raffineria saudita di Yanbu il Comando delle forze armate yemenite ha emesso un comunicato ufficiale ripreso dall'Agenzia Al-Masirah.

Al suo interno è dichiarato che l'attacco in questione rappresenta l'apertura di una nuova fase nella campagna missilistica contro l'Arabia Saudita.