martedì 16 maggio 2017

Almeno mille combattenti Hezbollah sono stati inviati a Badiya per distruggere gli ultimi takfiri sostenuti da Usa, Gb e ascemiti!

Almeno "dodici unità" di combattenti di Hezbollah, con circa un migliaio di uomini (quindi circa ottanta uomini per unità) sarebbero state spostate dai dintorni di Damasco verso le regioni di Homs, Daraa e Quneitra.

In particolare quelle inviate nei governatorati meridionali (Daraa e Quneitra) avrebbero ricevuto l'incarico di distruggere i gruppi di terroristi dell'FSA che ricevono da oltreconfine aiuto da parte degli americani, dei britannici e degli ascemiti.



Quest'operazione dovrebbe finalmente mettere a tacere le fastidiose (e false) voci di un prossimo "intervento americano" oltreconfine, ripetute dalle solite centrali di disinformazione e di 'propaganda grigia', da noi più volte smascherate e denunciate su queste stesse pagine.

All'offensiva parteciperanno anche unità siriane, ma sembra che sarà Hezbollah a dirigere l'iniziativa, evidentemente per la grande esperienza accumulata dai suoi ufficiali a operare vicino a un confine oltre il quale si trovano ingenti forze convenzionali ostili.




8 commenti:

  1. COME SEMPRE GRAZIE PALAESTINAFELIX
    W L' ASSE W L'INTESA

    RispondiElimina
  2. Grazie per le notizie PALAESTINAFELIX.
    E L'ASSE W L'INTESA

    RispondiElimina
  3. fategli il culo...

    RispondiElimina
  4. Speriamo bene, i maledetti americani già stanno pianificando i bombardamenti per errore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che, con l'ezbollah, rischiano di trovarsi qualche mina magnetica sotto i bradley,per errore.....ovviamente!
      W L' ASSE W L'INTESA

      Elimina
  5. Speriamo si portino un ombrello dietro....

    RispondiElimina
  6. Che lindo che è il forum. Mi riempio di gioia e sono gaio. Mano a mano che il tempo passa Saa sempre più vicino alla pace.

    RispondiElimina