mercoledì 14 febbraio 2018

Sette invasori della Palestina saltano in aria su una mina esplosa sotto il loro fuoristrada presso Ariha!

Ariha, nella Palestina sottoposta all'illegale occupazione sionista é una località vicino alla Valle del Giordano (il fiume che insieme al Mar Mediterraneo delimita i confini da cui bisogna espellere gli invasori).

Proprio sette di questi invasori procedevano, armati fino ai denti, a bordo di un fuoristrada, sicuri di spadroneggiare sulla terra che hanno sottratto ai legittimi abitanti, quando un ordigno esplosivo, argutamente collocato sul loro percorso, é detonato, ricordando loro quanto occasionale e temporanea sia la loro presenza in Terra di Palestina.



I sette, con ferite di varia gravità, sono stati evacuati con un elicottero, evidentemente per timore che altri veicoli di terra incappassero in altri "regali" esplosivi.

L'operazione, che ricorda da vicino alcune missioni compiute da Hezbollah, segnala che la Resistenza Armata palestinese é sempre pronta a proseguire la lotta.

5 commenti:

  1. Molto bene, i terroristi devono vivere nel terrore fino a che non abbandoneranno le terre dei Palestinesi.

    RispondiElimina
  2. son capaci di averla messa loro

    RispondiElimina
  3. Su Haaretz i suonisti ammettono che per un incauto e imbecille errore sono finiti su una vecchia mina di un campo minato mappato sulle loro mappe.

    RispondiElimina
  4. Peccato che respirano ancora...

    RispondiElimina