sabato 2 settembre 2017

La sacca di Aqayrbat si sgretola sempre più velocemente! Le truppe siriane si incontrano spezzandola in due!

Dopo la conquista di numerosi villaggi e località sia a Sud della cittadina di Aqayrbat che a Nord di essa i due principali assi di avanzata siriana verso l'ormai ex-"roccaforte" dell'ISIS si sono incontrati, dividendo la sacca di Hama Est in tue tronconi.

Non solo, ma, come si vede chiaramente nella mappa che presentiamo, anche nella parte meridionale della "sotto-sacca" di sinistra, le truppe governative hanno fatto dei progressi arrivando a liberare definitivamente Umm Malour, Zaghrutiyeh, Khirbet Haywaniyeh, località a Nord di Manoukh (liberata già da molto tempo)...in corrispondenza della parte circondata in rosa scuro ma non ancora aggiunta all'area liberata sembra che siano in corso furiosi scontri attorno a Wahabiyeh.



Invece nella sacca "di destra" sembra che la liberazione di una vasta zona di territorio proprio a cavallo del confine tra le Province di Homs e di Hama potrebbe aver creato due sotto-sacche: una, se confermata, sarebbe veramente minuscola e potrebbe venire 'ripulita' entro la giornata, mentre l'altra, più consistente, una volta 'assorbita' metterebbe completamente al sicuro il tracciato dell'oleodotto, che le passa a pochi Km di distanza.

1 commento:

  1. Sterminio totale.a idlib ce ne sono già fin troppi

    RispondiElimina